“Lo specchio e l’ombra, il volto umano fra identità e differenza” Dal 12 al 21 ottobre 2018 - MOSTRA D’ARTE CONTEMPORANEA

In vista dei Rolli Days – che si svolgeranno a Genova il 13 e 14 ottobre 2018 – a Palazzo Nicolosio Lomellino, venerdì 12 ottobre inaugura la mostra “Lo specchio e l’ombra, il volto umano fra identità e differenza”: un’esposizione di 26 opere di 16 artisti del laboratorio di pittura dell’Associazione San Marcellino.

Curata da Lorenzo Penco e Sandro Ricaldone, la mostra, in collaborazione con l’Associazione Palazzo Lomellino di Strada Nuova Onlus e Associazione San Marcellino, raccoglie le opere di Marco Alloisio Monte, Roberto Anfossi, Alessandro Avanzi, Piero Mauro Bisogno, Beppe Dellepiane, Giuliano Galletta, Thomas Gori, Stefano Grondona, Marina Junyent Mercader, Giuseppe Limatola, Jane McAdam Freud, Giuliano Menegon, Carlo Merello, Carlo Montesello, Lorenzo Penco, Michele Ventricelli.

Ricerca artistica e accoglienza sono al centro dell’esposizione e delle tele nate nell’atelier dell’Associazione San Marcellino – che da oltre 70 anni si occupa della promozione della dignità umana nella città di Genova- con il contributo di artisti ospiti che in vari modi, accolti e accoglienti, hanno collaborato con il laboratorio, un luogo unico e straordinario dove il disagio viene combattuto, anche se non sempre sconfitto, con la forza dell’espressività. 

“La mostra propone artisti molto diversi tra loro. Da Mauro Bisogno alla giovane spagnola Marina Mercader, Michele Ventricelli e i maestri genovesi Beppe Dellepiane e Giuliano Menegon, ma anche l’inglese Jane McAdam Freud, figlia del pittore Lucian e pronipote del fondatore della psicoanalisi Sigmund, fino all’esordiente sedicenne Thomas Gori. – ha commentato Lorenzo Penco, curatore della mostra - Ad unirli il tema dell’autoritratto, la rappresentazione di sé, del proprio volto che si fa altro nell'immagine dello specchio o dell'ombra. Un tema noto, che in questa mostra si sviluppa in quello dell’incontro e dell’accoglienza, tra ricchezza-povertà, ospiti-ospitati, casa-strada, dentro-fuori, io-altro, accogliere-essere accolto.” 

“Siamo felici di poter presentare questa esposizione, che ancor di più è coerente con la nostra filosofia e la nostra visione "contemporanea" di accoglienza. Se nei secoli Palazzo Nicolosio Lomellino ha accolto dignitari e persone di spicco, oggi è lieto di dare ospitalità a realtà come quella di San Marcellino, che dedicano la loro attività quotidiana all’inclusione e all’accoglienza.” – ha aggiunto Patrizia Berninsone, Segretario Generale dell’Associazione Palazzo Nicolosio Lomellino di Strada Nuovo Onlus.

Questo sito utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l’esperienza degli utenti Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Per saperne di più leggi la pagina del sito dedicata alla privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito web.

EU Cookie Directive Module Information